Leva Academy e CBD uso veterinario

Lo scorso 29 maggio 2019, all’Hotel Luxor di Torino, nell’ambito delle iniziative della Leva Academy si è tenuta una conferenza dal titolo “CBD a Uso Veterinario e sue potenzialità”.

L’incontro, proposta dalla Farmacia Leva di Torino, era rivolto esclusivamente ai Medici Veterinari e ha visto la partecipazione di poco meno di 100 operanti nel settore.

Sul palco si sono avvicendanti il medico veterinario Dott. Fabrizio Manca sul tema “Informazioni sulla cannabis, botanica e chimica”, il neurologo Dott. Marino FrancescoCBD ad uso veterinario, applicazioni pratiche” e il farmacista preparatore Dott. Paolo Calliero.
Al dibattito ha partecipato anche il gruppo Candioli.

Ultimamente il CBD o CANNABIDIOLO sta assumendo enorme importanza da un punto di vista terapeutico principalmente per due motivi:

  1. da un punto di vista farmacologico ha numerose applicazioni cliniche anche per la sua mancanza di effetti psicotropi (a differenza del THC)
  2. da un punto di vista normativo non segue l’iter burocratico prescrittivo delle infiorescenze di cannabis che contengono THC (di fatti la tipologia di ricetta è differente)

Il CBD esplica la sua azione farmacologica legandosi ai recettori del sistema endocannabinoide (CB1 e CB2), ma anche andando ad interagire con enzimi che indirettamente sono coinvolti nella cascata di traduzione del segnale del sistema endocannabinoide.

Questo tipo di preparazioni rientrano nell’ambito Galenico.
Si realizza così un nuovo modo di lavorare in campo veterinario con la possibilità di poter disporre di una formulazione ad hoc che permetta di superare il gap dell’industria farmaceutica. Infatti, il vero valore distintivo risulta quello di riuscire a ottimizzare il trattamento terapeutico e personalizzarlo.

Un estratto della serata, ripreso da MF multimedia, è a disposizione cliccando qui.

Per ulteriori informazioni o aggiornamenti sui prossimi eventi della Leva Academy, potete scrivere all’indirizzo marketing@farmacialeva.it.

G.L.

©2019 Farmacigalenici.it
Le informazioni contenute in questo articolo sono a scopo puramente divulgativo, non vogliono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente. Si raccomanda pertanto di consultare il proprio medico di fiducia prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *