CANNABIS: Anno Nuovo Storia Vecchia

Si sta manifestando, dall’inizio dell’anno, una fornitura a singhiozzo della cannabis ad uso terapeutico.
Quello della carenza si manifesta ciclicamente sin dal 2013, anno in cui è stata consentita la vendita di cannabis terapeutica in Italia.

In un periodo in cui il clamore mediatico è sempre più alto è bene ricordare che tutta la cannabis legale, dispensata in Italia attraverso le Farmacie proviene dall’Olanda, dal Canada e dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze in tre specie: Sativa, Indica e Ibrida.

I fattori principali, con diversa importanza sono:

Oltre a questi motivi si aggiunge il fatto che alcune farmacie hanno cessato la vendita di cannabis.

Questo perché il DM del 18 Giugno 2017 impone il prezzo di vendita delle infiorescenze di cannabis ad un prezzo di euro 9,00; in alcuni casi il prezzo di acquisto  è di euro 11,00/ 12,00 rendendo non più sostenibile per le farmacie lavorare in perdita.

L’inizio e la fine di ogni anno rappresentano il periodo più difficile per le farmacie circa l’approvvigionamento.
Inizio anno poiché, tra festività e rinnovo dei permessi annuali d’importazione,  passano settimane (le forniture iniziano così ad arrivare ai primi di febbraio), a fine anno poiché si raggiunge la quota massima di importazione preventivata.

Dott. Paolo Calliero
Farmacista preparatore

©2020 Farmacigalenici.it
Le informazioni contenute in questo articolo sono a scopo puramente divulgativo, non vogliono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente. Si raccomanda pertanto di consultare il proprio medico di fiducia prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *